Si narra che Ernest Hemingway, sì proprio lui, lo scrittore premio Nobel con la passione per la corrida, i safari e la boxe, abbia definito la Val Trebbia “la valle più bella del mondo”. Le fonti che confermano questa affermazione sono incerte e si perdono nel passaparola arrivato fino ad oggi. Quello che è certo è che Hemingway attraversò davvero questa valle nel 1945, in qualità di giornalista al seguito di una colonna motorizzata di truppe della liberazione e rimase estasiato di fronte al paesaggio del fiume che solcava i pendii verdissimi, perdendosi all’orizzonte per raggiungere il mare. Questo è un itinerario con il compito di far conoscere uno degli scenari più sorprendenti di tutta l’Emilia-Romagna, custodito tra il verde dell’Appennino Piacentino.

Brugnello, il gran Canyon Italiano

La Natura

San Salvatore e la spiaggia della Berlina

San Salvatore e la spiaggia della Berlina

San Salvatore e la spiaggia della Berlina